Precedenti
Studi e Ricerche, Consulenza, Assistenza e Formazione su Ambiente e Rifiuti

LE STRADI VICINALI E IL COMUNE (APPUNTI DEL 1992)

Le strade vicinali sono soggette alla vigilanza del Comune, che esercita le attribuzioni determinate dagli articoli da 51 a 54 della Legge sui lavori pubblici 20 marzo 1865,n.2248 All.F. . L'art.51 della medesima legge, stabilisce che la riparazione e conservazione delle strade vicinali e' a carico di coloro che ne fanno uso per recarsi alle loro proprieta', sia che queste si trovino o no contigue alle strade stesse, quando per diritto o per consuetudine tale onere non ricada su determinate proprieta' o persone.
L'art.3 del D.L.Lgt. 1.9.1918,n.1446, convertito nella legge 17 aprile 1925 n.473 cos recita "Il Comune e' tenuto a concorrere nelle spese di manutenzione, sistemazione e ricostruzione delle strade vicinali soggette al pubblico transito, in misura variabile, da un quinto sino alla meta' della spesa, secondo la diversa importanza delle strade. Per le vicinali non soggette ad uso pubblico, il concorso del Comune e' facoltativo e non puo' essere concesso soltanto per opere di sistemazione o ricostruzione, in misura non eccedente il quinto della spesa.

Continua a leggere LE STRADI VICINALI E IL COMUNE (APPUNTI DEL 1992)

NUOVE USCITE

HO VISTO COSE

"Ho visto cose..Tutti i trucchi per rubare in Italia raccontati da un manager pubblico"



Iscriviti al canale YouTube di Studio Pierobon