Emergenze
Studi e Ricerche, Consulenza, Assistenza e Formazione su Ambiente e Rifiuti

NOTARELLE SUL DECRETO-LEGGE 9 OTTOBRE 2006, N.263 RECANTE .

Con il decreto-legge 9 ottobre 2006, n.263, recentemente esaminato per la conversione dal Senato, ed ora all’esame della Camera dei Deputati[1],  la dichiarazione dello stato emergenziale in Campania e la delega di poteri commissariali con lo strumento del decreto-legge invece che utilizzando quello – largamente prevalso - dell’O.P.C.M. risponde anzitutto alla necessità di dare una risposta “forte” dal Parlamento, non solo del Consiglio dei Ministri, al gravissimo (oltre che…. endemico) problema emergenziale dei rifiuti in Campania che ha risvolti di sanità, di igiene, di ordine pubblico e criminale.
Con il coinvolgimento del Parlamento (soprattutto con l’attività delle Commissioni Ambiente della Camera e del Senato) si verrebbe a (si badi: legislativamente) recuperare, anche se pur sempre “dall’alto”, quel deficit democratico che è comunque insito nello strumento delle ordinanze,  e che è conseguente al reiterarsi dei provvedimenti (si badi: amministrativi) di necessità e di urgenza che hanno, per così dire “disabituato” gli organi regionali e gli enti locali alla gestione dei rifiuti in quanto – in buona sostanza – trattasi di attività loro sottratta dai commissari in regime di straordinarietà[2].

Continua a leggere NOTARELLE SUL DECRETO-LEGGE 9 OTTOBRE 2006, N.263 RECANTE .

NUOVE USCITE

HO VISTO COSE

"Ho visto cose..Tutti i trucchi per rubare in Italia raccontati da un manager pubblico"



Iscriviti al canale YouTube di Studio Pierobon