Codice Ambientale
Studi e Ricerche, Consulenza, Assistenza e Formazione su Ambiente e Rifiuti

GLI SCARICHI INDUSTRIALI IN ACQUE SUPERFICIALI O IN FOGNATURE E SUOLO, ULTIME MODIFICHE SANZIONATORIE (IN TEMA DI SUPERAMENTO DEI VALORI LIMITE) .

La questione in esame riguarda le sanzioni da irrogarsi con riferimento alle violazioni di cui all’art.137, comma 5 del D.Lgs. 3 aprile 2006, n.152 ss.mm. e ii., considerando la previgente disciplina e le tesi giurisprudenziali sin qui affermatesi, ovvero l’interpretazione da darsi alla evoluzione normativa di cui alla modifica intervenuta all’art.59 del D.Lgs. n.152 del 1999 (non del 2006!), ad opera del D.Lgs. n.258 del 2000, la quale (“assestata”) disposizione – in buona sostanza - ha continuato a disciplinare (anche nella vigenza del D.Lgs. n.152 del 2006! ovvero fino all’avvento della Legge  25 febbraio 2010, n.36, cioè fino al termine di spiegamento della sua efficacia: 23 marzo 2010) gli scarichi industriali in acque superficiali o in fognatura e suolo.
Risulta quindi utile ricostruire brevemente la disciplina di cui trattasi.

Continua a leggere GLI SCARICHI INDUSTRIALI IN ACQUE SUPERFICIALI O IN FOGNATURE E SUOLO, ULTIME MODIFICHE SANZIONATORIE (IN TEMA DI SUPERAMENTO DEI VALORI LIMITE) .

NUOVE USCITE

HO VISTO COSE

"Ho visto cose..Tutti i trucchi per rubare in Italia raccontati da un manager pubblico"



Iscriviti al canale YouTube di Studio Pierobon