Rifiuti
Studi e Ricerche, Consulenza, Assistenza e Formazione su Ambiente e Rifiuti

L’A.G.C.M. sollecita il Ministero dell’Ambiente all’adozione dei criteri di assimilabilità dei rifiuti speciali agli urbani, onde contenere la discrezionalità degli enti locali.

nota AGCM in bollettino Bollettino anno XXII, n.12 pubblicato il 10 aprile 2012:  AS922 criteri di assimilabilità dei rifiuti speciali ai rifiuti urbani (29 marzo 2012)

Si tratta di una nota dell'AGCM che, a seguitodelle lamentazioni ivi pervenute, sollecita l'emanazione da parte ministeriale dei previsti criteri quali-quantitativi di assimilazione dei rifiuti speciali agli urbani (cfr. art. 195, comma 2, lett. "e" del codice ambientale), ondeper così dire " contenere" la discrezionalità degli enti locali (e dei soggetti da loro delegati) che sembra essere, sul punto, obiettivamente "straripante".

Continua a leggere L'A.G.C.M. sollecita il Ministero dell'Ambiente all'adozione dei criteri di assimilabilità dei rifiuti speciali agli urbani, onde contenere la discrezionalità degli enti locali.

NUOVE USCITE

HO VISTO COSE

"Ho visto cose..Tutti i trucchi per rubare in Italia raccontati da un manager pubblico"



Iscriviti al canale YouTube di Studio Pierobon